Ovvero: come fare i bagagli e lasciarsi tutto alle spalle (di nuovo, ma stavolta per amore!) senza mai trovarsi a pensare d’aver fatto una cazzata

Thursday, December 30, 2004

Ieri sera Lars, che avevamo invitato per cena, mi ha portato il suo ricevitore satellitare con annessa scheda tarocca per farmi vedere un po' di TV italiana. Non smetterò mai di stupirmi delle manifestazioni d'amicizia che ricevo in questo posto e di quanto gli amici di Sean si preoccupino di farmi sentire a mio agio. In ogni caso, alla fine della serata ha deciso di lasciare il ricevitore qui sebbene, purtroppo, la tv italiana non siamo riusciti a vederla senza la scheda originale! Così stamattina abbiamo ordinato la scheda che dovrebbe arrivare tra un paio di settimane. Nel frattempo, ho curiosato tra i canali disponibili e ho scovato "Napoli international" che trasmette un continuo delirio di canzoni napoletane di basso livello, accompagnate da "video" di altrettanta scadente qualità, ma che suppongo sia irresistibilmente popolare per alcuni italiani all'estero. Tempo fà da qualche parte ho letto un articolo secondo cui nessuno ama l'Italia come gli italiani che vivono all'estero e da quando sono qui credo che sia proprio vero. Lo vedi anche dai nomi che danno ai ristoranti, alle pizzerie, alle gelaterie: immancabilmente patriottici. E da quando vivo in Germania, sento che sto diventando anch'io più sensibile all'argomento "patria", nel senso che mi secca parecchio sentire altri che parlano male di alcune questioni italiane, quando magari in passato ero io la prima a farne commenti negativi.
Spero solo di non ritrovarmi in futuro ad ascoltare scadenti canzoni napoletane (e sottolineo scadenti, visto che non ho nulla contro la canzone partenopea di qualità!) che mi ricordano 'nu piezz'e core lasciato a casa. Sarebbe imbarazzante.
Domani è il 31 e noi non abbiamo alcuna idea di cosa faremo. La cosa non mi dispiace affatto. Anzi, confesso che se dovessimo ritrovarci da soli non sarei delusa. Cenetta, bottiglia e magari due passi fino al centro per vedere i fuochi non sarebbe male.
Le mie lezioni di tedesco dovranno ricominciare, prima o dopo. Durante la vacanza romana sono state sdegnamente accantonate, ma devo riprendere altrimenti non troverò mai uno straccio di lavoro. Comunque, ancora per oggi, non ho imparato nessuna parola nuova.

2 Comments:

Anonymous Anonymous said...

hey nice posts i added you to my bookmarks

Just wanted to say everything you posted was a good read.
Its nice too see that some people create decent and entertaining blogs, yours kept me reading for well over 10 minutes.

Thanks!

18/10/05 3:05 pm

 
Anonymous Anonymous said...

ciao sono cloti
tornerò a trovarti

9/2/06 5:30 pm

 

Post a Comment

<< Home

 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog