Ovvero: come fare i bagagli e lasciarsi tutto alle spalle (di nuovo, ma stavolta per amore!) senza mai trovarsi a pensare d’aver fatto una cazzata

Saturday, October 01, 2005

01/10/2005

Purtroppo oggi compi la bellezza di 32 anni (sigh!)...
Non ci sarebbe poi molto da festeggiare, in effetti. Vabbe', c'e' di peggio.
Ma Sean mi ha svegliato stamattina con una Sacher Torte fresca di pasticceria (si era alzato alle 9 per spostare la macchina). Che fai, non la mangi? Mica lo puoi fare, ci rimane male, povero. Anche se sai benissimo che la perfida Sacher te la fara' pagare e la vedrai bussare da sotto la maglia nuova che ti regalerai per il compleanno. Cosi' come quel piatto di kebab con salsa piccante che ti sei spazzolata per pranzo in un ristorantino nel centro di Hoorn. Certo, l'insalata di cetrioli l'hai lasciata praticamente tutta li'. Quella certo non ti avrebbe fatto il voltafaccia, nei prossimi giorni. Ma che e', un tour culinario o una vacanza in Olanda?
Cacchio, adesso mi tocca stare a stecchetto per un paio di settimane. Mica ce la faccio...

E' stata una splendida giornata. Stralunata, stravissuta, senza tregua. Come direbbe Vasco.
Sean mi ha scarrozzato tutto il giorno per la campagna olandese, tra dighe e paesini da favola. Poi siamo tornati a casa, abbiamo preso il tram e ora siamo in centro ad Amsterdam, aspettando il nostro tavolo in un posticino carino e ammazzando il tempo in un internet cafe'.
La citta' e' travolgente, luminosa, piu' bella del solito. O forse sono io che sono piu' felice del solito. O forse e' la mia vita che sta prendendo la piega che ho sempre cercato di farle prendere.
E, come spesso succede, l'ha presa proprio nel momento in cui non ci speravo piu', nel momento in cui pensavo d'aver fatto tutto quello che potevo e niente comunque era cambiato.
Ho 32 anni, oggi. Trentadue anni. Quest'anno, anziche' la solita maglia che mettero' si e no 10 volte, mi regalo questa giornata. E me la godo, per una volta. Mi guardo intorno e, anche se ho solo 20 euro in tasca, mi rendo conto che ho gia' quasi tutto quello che desidero.
Mi sembra un bel traguardo, per una vecchia trentaduenne.
Ora vado, c'e' un Cuba Libre che mi aspetta.

La parola di oggi e' tedesca: Herzlichen Glueckwunsch zum Geburtstag (i tedeschi si allargano sempre, per dire tanti auguri ci mettono mezz'ora)

7 Comments:

Anonymous Pullella said...

Auguri di cuore! penso che il regalo più bello sia capire di essere fortunati ...e sentirsi anche solo un po' felici!

2/10/05 3:10 pm

 
Blogger pinklady said...

..come mi scrisse Claudio Baglioni, anni fa, su un autografo: BUON CELO SERENO, SEMPRE!
Ilaria

3/10/05 11:04 am

 
Blogger pinklady said...

..come mi scrisse Claudio Baglioni, anni fa, su un autografo: BUON CIELO SERENO, SEMPRE!
Ilaria

3/10/05 11:05 am

 
Anonymous Anonymous said...

auguri, augurissimissssimi di cuore! sono felice che tu sia felice! un bacio stralunato, stravissuto, senza tregua (che voglia di sentire quella canzone!)
fra

3/10/05 3:05 pm

 
Blogger Eulinx said...

Grazie, ragazze.
Però so' vecchiaaaaaaa!!!
: (

3/10/05 10:26 pm

 
Blogger AriaCielo said...

Augurissimi in ritardo per il compleanno e per il nuovo inizio!

5/10/05 3:28 pm

 
Anonymous rago said...

Allora siamo coetani! Auguri

8/10/05 8:29 am

 

Post a Comment

<< Home

 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog